Daily Word Italia

 

TEN-T, L’Europa riconosce il ruolo del porto di Civitavecchia

Ottobre 18
14:39 2013

L’importanza ed il ruolo del porto di Civitavecchia nella logistica e nelle reti di trasporto europee sono stati ribaditi e riconosciuti dalla Commissione UE nell’ambito della conferenza “Ten-T Days”, che si conclude oggi a Tallinn, in Estonia.

Nella tre giorni di meeting, in cui si sono incontrati i principali protagonisti della logistica e del trasporto del continente che fanno parte delle reti transeuropee intermodali,  sono state evidenziate le principali policies della Commissione Europea in materia di reti Ten. Il Presidente dell’Autorità Portuale di Civitavecchia e di Assoporti Pasqualino Monti ha partecipato come relatore alla conferenza: “I porti come gates di ingresso del Trans European Network” insieme al Commissario dei Trasporti della Ue Siim Kallas. Nel dibattito Monti ha evidenziato il ruolo sempre più centrale del Nord Africa nel trasporto mediterraneo ed ha rimarcato come i porti magrebini possano diventare il terminale delle reti Ten-t.

In relazione alla politica della Ue in materia di trasporti, Monti si è soffermato sull’accesso ai servizi portuali, oggetto del prossimo regolamento europeo in discussione presso le istituzioni dell’Unione. In particolare, il Presidente di Civitavecchia e di Assoporti ha evidenziato come “l’attenzione debba anche concentrarsi sulla qualità dei servizi portuali e non solo sui vari processi di liberalizzazione e privatizzazione”.
”La qualità e la sua misurabilità – ha affermato Monti – sono gli elementi chiave su cui concentrare gli sforzi per omogeneizzare i servizi in tutta la Ue. E’ auspicabile redigere “carte dei servizi” dove prevedere i parametri e le modalità di fornitura del servizio e le modalità tariffarie fondate su trasparenza totale”.

Il meeting è anche stata l’occasione per un incontro tra il Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Maurizio Lupi, il commissario Kallas e lo stesso Monti. Al termine della riunione, è stato firmato il documento che assegna fondi europei delle reti Ten-t all’Autorità Portuale di Civitavecchia ed all’Anas per la progettazione del completamento della superstrada trasversale Civitavecchia-Orte, per un importo pari a 2 milioni di euro.

Il momento formale della firma è giunto al termine di un percorso iniziato lo scorso mese di febbraio, quando l’Autorità Portuale di Civitavecchia aveva partecipato alla “call” aperta dall’Agenzia europea Ten-T e dalla Commissione presentando la proposta di progettazione preliminare della Civitavecchia-Orte con ANAS come partner. Il tutto rientra in un più ampio programma circa le interconnessioni territoriali alle reti e i corridoi europei che, nel caso di specie, riguarda il corridoio Helsinki-La Valletta.
La proposta è stata accettata e finanziata per 2 milioni di euro. L’atto ufficiale è stato sottoscritto ieri, alla presenza di Lupi e Kallas, a margine di un incontro trilaterale sulle reti Ten-T tra i ministri dei Trasporti italiano e francese e la Commissione sulle reti Ten-t. Durante l’incontro, sono stati anche evidenziati il ruolo e l’importanza del porto di Civitavecchia nella logistica europea.

Articoli Collegati

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

Rispondi




Classifica Serie A offerta da www.Livescore.it

Mailing List

Meteo

Meteo Lazio
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien