Daily Word Italia

 

 Breaking News

Papa Francesco, Urbi et Orbi in Piazza San Pietro, “il nostro è il Dio delle sorprese”

Papa Francesco, Urbi et Orbi in Piazza San Pietro, “il nostro è il Dio delle sorprese”
Apr 01
17:54 2018

“La nostra fede nasce il mattino di Pasqua: Gesù è vivo! Questa esperienza è il nocciolo del messaggio cristiano”. Così Papa Francesco ha aperto, con un tweet pubblicato sul suo profilo ufficiale, la giornata della Santa Pasqua, prima di parlare agli 80mila fedeli radunati in Piazza San Pietro per la benedizione Urbi et Orbi. Nell’omelia di Pasqua il Pontefice ha sottolineato che “le donne che sono andate per ungere il corpo del Signore si sono trovate davanti a una sorpresa”, aggiungendo poi che “gli annunci di Dio sono sempre una sorpresa perché il nostro è il Dio delle sorprese”. Ma non solo: il Santo Padre ha spiegato che “c’è sempre una sorpresa dietro l’altra, Dio non sa fare un annuncio senza sorprenderci e la sorpresa è quello che ti tocca là dove non lo aspetti. Per dirlo come i giovani: la sorpresa è un colpo basso. Le sorprese di Dio – ha poi aggiunto – ci mettono in cammino subito, senza aspettare: così corrono per vedere Pietro e Giovanni. Corrono”.

“La gente – ha spiegato entrando nel merito – corre e lascia tutto quello che sta facendo, anche la casalinga lascia le patate nella pentola. Le troverà bruciate ma l’importante è correre per vedere quella sorpresa, quell’annuncio”. Proseguendo, Papa Francesco ha aggiunto che “nel Vangelo c’è una persona, uno che prende tempo, non vuole rischiare, ma il Signore – ha sottolineato – è buono e lo aspetta con amore: sto parlando di Tommaso. Dio ha pazienza anche con coloro che non vanno così di fretta. Dobbiamo dunque domandarci: sono capace di andare di fretta, o rispondo sempre ‘domani, domani vedrò?'”. A tal proposito il Santo Padre ha voluto ricordare il caso dell’apostolo Pietro “con la fede un po’ mischiata al rimorso di aver rinnegato il Signore”. Prima di chiedere un minuto di riflessione, infine, Bergoglio ha sottolineato quello che accade a Pasqua, con “la sorpresa, l’annuncio, la domanda: E io? Io che? Tu che?”.

Una Messa ‘blindata’, quella celebrata dal Papa in occasione della Pasqua. Erano decine gli agenti delle forze dell’ordine con controlli scrupolosi in atto su due cerchi concentrici attorno a piazza San Pietro. I fedeli intenzionati ad accedervi hanno dunque dovuto mostrare i documenti nella prima ‘area di rispetto’; altri sette varchi di accesso, superata l’area adiacente al Vaticano, sono stati presidiati da agenti con metal detector portatili, per ulteriori verifiche atte a garantire la massima sicurezza del tradizionale appuntamento Pasquale. Ben diecimila agenti, attivi sia in centro che nelle periferie e negli aeroporti, sono stati mobilitati per questo scopo.

Nel corso dell’omelia il Papa ha voluto lanciare un appello affinchè si fermi lo sterminio in Siria: “Oggi – ha detto – domandiamo frutti di pace per il mondo intero, a cominciare dall’amata e martoriata Siria, la cui popolazione è stremata da una guerra che non vede fine. In questa Pasqua, la luce di Cristo illumini le coscienze di tutti i responsabili politici e militari, affinché si ponga termine immediatamente allo sterminio in corso, si rispetti il diritto umanitario e si provveda ad agevolare l’accesso agli aiuti di cui questi nostri fratelli e sorelle hanno urgente bisogno”. Poi il Pontefice ha invocato la pace per la Terra Santa che, ha ricordato, è “ferita in questi giorni da conflitti aperti che non risparmiano gli inermi”. Analogo appello anche per Yemen e Medio Oriente “affinché il dialogo e il rispetto reciproco prevalgano sulle divisioni e sulla violenza. Possano i nostri fratelli in Cristo, che non di rado subiscono soprusi e persecuzioni, essere testimoni luminosi del Risorto e della vittoria del bene sul male”.

Alessandro Scotto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Articoli Collegati

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

Rispondi




Classifica Serie A offerta da www.Livescore.it

Mailing List

Meteo

Meteo Lazio
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien