Daily Word Italia

 

 Breaking News

Papa Francesco all’Angelus: “la via del servizio contro il morbo dei primi posti”

Papa Francesco all’Angelus: “la via del servizio contro il morbo dei primi posti”
Ottobre 21
21:01 2018

Si è affacciato come di consueto alla finestra del suo studio nel Palazzo apostolico Vaticano, Papa Francesco,per ricordare che “la via del servizio è l’antidoto più efficace contro il morbo della ricerca dei primi posti”. Un morbo che, ha sottolineato nel corso dell’Angelus domenicale in piazza San Pietro, “contagia tanti contesti umani e non risparmia neanche la Chiesa”.Accogliamo, “come discepoli di Cristo, questo Vangelo come richiamo alla conversione, per testimoniare con coraggio e generosità una Chiesa che si china ai piedi degli ultimi, per servirli con amore e semplicità. La Vergine Maria, che aderì pienamente e umilmente alla volontà di Dio, ci aiuti a seguire con gioia Gesù sulla via del servizio, la via maestra che porta al Cielo” ha poi aggiunto il Santo Padre rivolgendosi ai numerosi fedeli e pellegrini presenti per ascoltare la preghiera mariana recitata da Bergoglio; che l’ha introdotta evidenziando come Gesù, “ancora una volta e con grande pazienza, cerca di correggere i suoi discepoli convertendoli dalla mentalità del mondo a quella di Dio”. L’opportunità, ha aggiunto, “gli viene data dai fratelli Giacomo e Giovanni, due dei primissimi che Gesù ha incontrato e chiamato a seguirlo. Ormai hanno fatto parecchia strada con Lui e appartengono al gruppo dei dodici Apostoli”. Nel corso del viaggio verso Gerusalemme, “dove i discepoli sperano con ansia che Gesù, in occasione della festa di Pasqua, instaurerà finalmente ilRegno di Dio, i due fratelli si fanno coraggio e rivolgono al Maestro la loro richiesta: ‘concedici di sedere, nella tua gloria, uno alla tua destra e uno alla tua sinistra’”.

Giacomo e Giovanni, ha sottolineato il Papa “sono animati da grande entusiasmoper Cristo e per la causa del Regno, ed egli lo sa”. Ma, ha sottolineato, “sa anche che le loro aspettative e il loro zelo sono inquinati dallo spirito del mondo. Perciò risponde: ‘Voi non sapete quello che chiedete'”. Parlando di “un calice da bere, di un battesimo da ricevere, ovvero della sua passione e morte“, mentre loro “parlavano di troni di gloria sui quali sedere accanto al Cristo Re”. Puntano al privilegio “sperato” Giacomo e Giovanni che, per tale motivo, dicono “di slancio si. Ma, anche qui, non si rendono veramente conto di quello che dicono”. Allora il figlio di Dio, ha proseguito Bergoglio, preannuncia che il suo calice lo berranno e il suo battesimo lo riceveranno, cioè che anch’essi, come gli altri Apostoli,parteciperanno alla sua croce, quando verrà la loro ora. ‘Però sedere alla mia destra o alla mia sinistra non sta a me concederlo; è per coloro per i quali è stato preparato’ – conclude Gesù”.

Importante è il messaggio che traspare dalla lettura del Vangelo: “Mentre i grandi della Terra si costruiscono ‘troni’per il proprio potere, Dio sceglie un trono scomodo, la croce, dal quale regnare dando la vita: ‘Il Figlio dell’uomo – dice Gesù – non è venuto per farsi servire, ma per servire e dare la propria vita in riscatto per molti'”. “I cristiani– ha poi concluso – sono chiamati a chinarsi ai piedi degli ultimi, per servirli con amore e semplicità. La via del servizio è l’antidoto più efficace a una malattia che contagia tanti contesti umani, compresa la Chiesa”. Un vero e proprio “morbo della ricerca dei primi posti”.

Prima di concludere il suo intervento, subito dopo l’Angelus, il Pontefice ha ricordato l’importanza della Giornata Missionaria Mondiale, celebrata sul tema “Insieme ai giovani portiamo il Vangelo a tutti”. E poco prima dei saluti ha voluto rivolgere al gruppo della Caritas Internationalis, guidato dal Presidente Cardinale Tagle, un “pensiero speciale”. A loro ha detto: “avete compiuto un breve pellegrinaggio in Roma, per esprimere il desiderio di camminare insieme imparando così a conoscersi meglio”.

Daniele Orlandi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

Articoli Collegati

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

Rispondi




Classifica Serie A offerta da www.Livescore.it

Mailing List

Meteo

Meteo Lazio
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien