Daily Word Italia

 

Papa Francesco ai detenuti: “vivete la Quaresima come occasione di riconciliazione”

Papa Francesco ai detenuti: “vivete la Quaresima come occasione di riconciliazione”
Febbraio 19
13:16 2018

Nella prima domenica di Quaresima Papa Francesco ha voluto rivolgere il suo pensiero alle persone detenute, indirizzando loro un saluto particolare ed uno speciale augurio. “Cari fratelli e sorelle che siete in carcere – ha detto loro – incoraggio ciascuno di voi a vivere il periodo quaresimale come occasione di riconciliazione e di rinnovamento della propria vita sotto lo sguardo misericordioso del Signore. Lui non si stanca mai di perdonare”. Parole alle quali hanno fatto seguito quelle del cappellano di Rebibbia che ha voluto ringraziare il Papa “per il suo pensiero ai detenuti”.

Nel corso dell’Angelus domenicale il Santo Padre ha affrontato i temi della tentazione e della conversione, ricordando ai numerosi fedeli riuniti in piazza San Pietro che, “come Gesù per prepararsi alla sua missione nel mondo va nel deserto e vi rimane per 40 giorni tentato da Satana, anche per noi la Quaresima è un tempo di ‘agonismo’ spirituale, di lotta spirituale”. Un “cammino di conversione e di lotta contro il male”, ha aggiunto, nell’ambito del quale “bisogna avere il coraggio di respingere tutto ciò che ci porta fuori strada, i falsi valori che ci ingannano attirando in modo subdolo il nostro egoismo”. Perchè, ha affermato il Pontefice, “il male è all’opera dove ci sono violenze, guerre, ingiustizie”, ed è importante non perdere tempo nel pensare che la felicità risieda nella ricchezza o tanto meno nella carriera. “Si comprende così – ha ribadito – che la Quaresima è un tempo di penitenza, sì, ma non è un tempo triste, di lutto. E’ un impegno gioioso e serio per spogliarci del nostro egoismo, del nostro uomo vecchio, e rinnovarci secondo la grazia del nostro Battesimo.”.

Prima della partenza per Ariccia, dove Francesco ha iniziato gli Esercizi spirituali che proseguiranno fino a venerdì prossimo, ha ricordato ai presenti che dal 19 al 24 marzo, dunque tra un mese esatto, circa 300 giovani provenienti da ogni parte del mondo arriveranno a Roma per “una riunione preparatoria al Sinodo di ottobre”. E a tal proposito ha sottolineato: “desidero fortemente che tutti i giovani possano essere protagonisti di questa preparazione”, spiegando che avranno la possibilità di intervenire sul web “attraverso gruppi linguistici moderati da altri giovani” e che il loro apporto andrà ad unirsi “a quello della riunione di Roma”.

La scorsa settimana è stata caratterizzata da un episodio inconsueto quanto speciale: Papa Francesco ha indossato dei semplici abiti da prete, per poi recarsi tra le vie di Roma per visitare e dare un po’ di conforto ai senzatetto, insieme alle squadre di aiuto della Santa sede. Ai clochard il Pontefice ha distribuito cibo, abbigliamento e fondi di sostegno, un gesto che non è passato inosservato tanto che la sua foto è diventata virale sui social network.

Daniele Orlandi

 

 

 

Articoli Collegati

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

Rispondi




Classifica Serie A offerta da www.Livescore.it

Mailing List

Meteo

Meteo Lazio
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien