Daily Word Italia

 

La Presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello a Cerveteri

La Presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello a Cerveteri
novembre 13
16:07 2017

“A seguito dei fatti dello Stadio Olimpico, quando un gruppo di pseudo tifosi oltraggiò l’immagine di Anna Frank, la nostra Amministrazione ha preso immediatamente una posizione forte e chiara, esponendo dalle finestre del Municipio, in segno di condanna, uno striscione raffigurante proprio

“A seguito dei fatti dello Stadio Olimpico, quando un gruppo di pseudo tifosi oltraggiò l’immagine di Anna Frank, la nostra Amministrazione ha preso immediatamente una posizione forte e chiara, esponendo dalle finestre del Municipio, in segno di condanna, uno striscione raffigurante proprio l’immagine della giovane ragazza ebrea deportata durante la Seconda Guerra Mondiale. Ma volevamo che il nostro messaggio arrivasse ai giovani, agli uomini di domani. Così abbiamo deciso di realizzare un’iniziativa che fosse rivolta proprio a loro. Abbiamo contattato Ruth Dureghello, Presidente della Comunità Ebraica di Roma, che ci ha dato immediatamente disponibilità a venire nella nostra città per incontrare gli studenti delle scuole superiori. Sarà un importante momento culturale, che ci aiuterà a riflettere, ancora una volta, di ciò che è stato. Di ciò che non si può e non si deve dimenticare”.

A dichiararlo è Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri, annunciando la visita della Presidente della Comunità Ebraica di Roma all’Istituto Enrico Mattei di Cerveteri nella giornata di martedì 21 novembre alle ore 11.00. Parteciperà all’incontro, anche il Professor Gennaro Principe, Docente di Storia.

“Per noi è un grande onore poter ospitare nella nostra Città la Presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello, che con l’occasione ringrazio per la disponibilità nell’aver accettato immediatamente il nostro invito – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – l’incontro di martedì sarà rivolto in primis agli studenti delle classi quarte e quinte superiori, sia per l’attinenza al programma di storia che stanno o andranno a studiare a breve, ma anche perché alcuni dei ragazzi responsabili di quel vile gesto tra gli spalti dello stadio, e identificati dopo poco dalle telecamere, sono loro coetanei. L’iniziativa è rivolta a loro proprio per far capire la stupidità e la gravità del gesto che hanno fatto dei ragazzi della loro stessa età, che ha offeso non solo una comunità come quella ebraica, ma ha oltraggiato la nostra memoria, la memoria di tutti coloro che hanno perso un proprio caro a causa della follia nazi-fascista in quello che universalmente è riconosciuto come li periodo più buio della storia”.

“Oltre che alla Presidente della Comunità Ebraica – conclude il Sindaco Alessio Pascucci – ci tengo a ringraziare di vero cuore la Preside dell’Istituto Enrico Mattei Prof.ssa Daniela Scaramella e la Vicepreside Prof.ssa Paola Agabiti per la disponibilità nell’accogliere questa iniziativa, ideata per gli studenti, ma ovviamente aperta a tutta la cittadinanza di Cerveteri”.

 

Tags
Social:

Articoli Collegati

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

Rispondi

Classifica Serie A offerta da www.Livescore.it

Mailing List

Meteo

Meteo Lazio
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien