Daily Word Italia

 

 Breaking News

Il Pontefice si rivolge ai bambini: “Tutti possiamo sbagliare, anche il Papa”

Il Pontefice si rivolge ai bambini: “Tutti possiamo sbagliare, anche il Papa”
Marzo 02
15:54 2019

Nessuno è infallibile, neanche il Papa. Bergoglio ci ha tenuto a sottolinearlo nel corso dell’incontro a porte chiuse, avvenuto nei primi giorni del mese di marzo 2019, con i bimbi della parrocchia di San Crispino a Labaro, nel nord della Capitale. Ne dà notizia il Vaticano che ha diffuso il testo integrale delle domande poste con grande spontaneità dai bambini della prima comunione al Pontefice e le relative risposte di Papa Francesco in quella che è stata a tutti gli effetti una lezione di catechismo incentrata sul nefasto potere del demonio. Ai piccoli il Santo Padre ha chiesto, “Chi è il capo della malvagità?” e loro hanno risposto, “il diavolo” anche se alcuni di loro hanno poi sottolineato, “Ma il diavolo è una fantasia, non esiste, no?”.

Allora Bergoglio ha detto loro: “Siete sicuri? Esiste, sì, è vero, ed è il nostro nemico più grande. È quello che cerca di farci scivolare, nella vita. È quello che mette nel nostro cuore i desideri brutti, i pensieri brutti e ci porta a fare le cose brutte, le tante cose brutte che ci sono nella vita, per finire nelle guerre”. Il diavolo ha ricordato ai bambini facendolo dire a loro stessi in coro, “non ama la pace, la odia”. La caratteristica più evidente del demonio, ha poi continuato dopo aver posto la domanda ai bambini, non è solo la cattiveria: “Il diavolo è un bugiardo. Nel Vangelo – ha specificato – lo si chiama il padre della menzogna”. Infine, nel rispondere al quesito di una bambina che chiedeva al Papa come è possibile prendere le giuste decisioni senza commettere errori, il Pontefice ha spiegato: “Tutti possiamo sbagliare. Anche io posso sbagliare? Il Papa può sbagliare? Può sbagliare perché è umano! ben detto! Tutti possiamo sbagliare. E come non sbagliare? Prima di tutto, pensare bene alle due scelte, qual è la più buona, che sembra così. Poi, chiedere consiglio”.

Negli stessi giorni un’importante conferma è arrivata dal Vaticano: dal 2 marzo 2020 i documenti dell’archivio segreto saranno di fatto liberi, per far luce sul pontificato di Pio XII, considerato uno dei periodi più controversi della storia della Chiesa. Nell’81° anniversario dell’elezione a pontefice di Eugenio Pacelli, è arrivata l’importante decisione di Bergoglio, certo che la sua figura sarà “posta nella giusta luce”. Per la comunità ebraica che da molti anni chiedere la possibilità di accedere all’archivio, si tratta di una risposta importante. A tal proposito il Papa ha sottolineato che “la Chiesa non ha paura della storia, è un passo avanti per fare chiarezza” dopo aver comunicato nel corso di un’udienza concessa ai ricercatori e ai dirigenti dell’Archivio segreto vaticano; una decisione presa, ha specificato, “con animo sereno e fiducioso”. Dicendosi “sicuro che la seria e obiettiva ricerca storica saprà valutare nella sua giusta luce, momenti di esaltazione di quel Pontefice, senza dubbio anche momenti di gravi difficoltà, di tormentate decisioni, di umana e cristiana prudenza, che a taluni poterono apparire reticenza, e che invece furono tentativi, umanamente anche molto combattuti, per tenere accesa, nei periodi di più fitto buio e di crudeltà, la fiammella delle iniziative umanitarie, della nascosta ma attiva diplomazia, della speranza in possibili buone aperture dei cuori“.

“Per anni – si legge in un comunicato del Museo dell’Olocausto Yad Vashem – abbiamo fatto appello per la loro apertura, cosa che consentirà una ricerca obiettiva e aperta, nonché un discorso comprensivo sulle questioni collegate alla condotta del Vaticano in particolare, e della Chiesa cattolica in generale, durante l’Olocausto”. Yad Vashem “si aspetta che ai ricercatori sia dato pieno accesso a tutti i documenti archiviati“.

Daniele Orlandi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Collegati

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

Rispondi




Classifica Serie A offerta da www.Livescore.it

Mailing List

Meteo

Meteo Lazio
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien