Daily Word Italia

 

Gli studenti del corso di economia circolare di Civitavecchia alla Centrale Enel di Torrevaldaliga Nord

Gli studenti del corso di economia circolare di Civitavecchia alla Centrale Enel di Torrevaldaliga Nord
Giugno 03
11:10 2019

Sono stati accolti dal direttore ingegner Carlo Ardu responsabile dell’impianto, che dopo aver illustrato loro gli aspetti generali del fabbisogno energetico ed inquadrato la produzione di energia elettrica per il territorio si è soffermato sulle dinamiche e sull’evoluzione del modello di mercato della produzione di energia ripercorrendo varie fasi storiche della Centrale dalla sua realizzazione ad oggi. Un approfondimento interessante ha riguardato la spiegazione delle più recenti tecnologie disponibili (BAT) le quali applicate al processo termoelettrico nella centrale di Torrevaldaliga Nord coprono contemporaneamente gli aspetti di performances, di innovazione tecnologica e di efficientamento dei processi produttivi da una parte e la riduzione di emissioni dall’altra.

Poi gli studenti accompagnati hanno visitato l’impianto dove hanno avuto l’opportunità di ripercorrere concretamente le diverse fasi del processo che porta alla produzione di energia elettrica partendo dall’ approvvigionamento delle materie prime occorrenti alla Centrale fino alla produzione e riutilizzo dei sottoprodotti del processo come il gesso, il calcare ed il calore in mercati o attività derivate. Numerose le domande degli studenti ai responsabili sulla descrizione dei sistemi di produzione, sulla programmazione della produzione, sulla gestione degli stock, sul controllo di qualità e sulla gestione degli aspetti ambientali.

Nell’ambito della strategia della promozione della conoscenza, il professor Enrico Maria Mosconi ha posto l’attenzione su come ad oggi siano di fondamentale importanza la valutazione degli aspetti ambientali delle attività antropiche e la ricerca di un’equa internalizzazione economica dei loro impatti. Questo, per un certo verso, anche per lo sviluppo di un approccio professionale dell’esperto di economia circolare. L’attuazione della gestione dei processi non può ovviamente prescindere dalla migliore conoscenza dei meccanismi che legano aspetti tecnici, sociali, ambientali ed economici. Temi sui quali vi è una vasta letteratura in merito specialmente per trasporti ed energia e nei quali gli studiosi ed i ricercatori si occupano ad oggi di descrivere il fenomeno con valutazioni complesse come ad esempio quella dei costi sociali; necessarie comunque alla redistribuzione delle risorse economiche per il conseguimento dello sviluppo sostenibile.

La giornata si è conclusa infine con un approfondimento sui progetti di riconversione di alcune centrali come i progetti Futur-e che attua un percorso di economia circolare che permette di dare nuova vita a 23 centrali non più attive per la creazione di valore condiviso, innovazione e sviluppo.

Il corso di Laurea Magistrale in Economia Circolare, diretto dal professor Enrico Maria Mosconi, si svolge presso il Consorzio Università per Civitavecchia in sinergia con il Comune e con la Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia.

Social:

Articoli Collegati

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

Rispondi




Classifica Serie A offerta da www.Livescore.it

Mailing List

Meteo

Meteo Lazio
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien