Daily Word Italia

 

Fiumicino, dal 14 al 16 giugno torna la sagra del pesce

Fiumicino, dal 14 al 16 giugno torna la sagra del pesce
Giugno 13
13:28 2019

Torna la Sagra del Pesce a Fiumicino. Dal 14 al 16 giugno prossimi, a ridosso del Molo di Levante del porto canale, tra piazzale Molinari e piazzale Pozzoli, l’ormai caratteristica padella gigante friggerà 20 quintali di calamari, gamberi, pesce di paranza, mentre 6 quintali di cozze finiranno in sauté.

La 49esima “Sagra del Pesce – Festa delle tradizioni marinare della Città di Fiumicino”, organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune, della Regione Lazio e dell’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia, si annuncia un nuovo successo della tradizione e dell’enogastronomia di Fiumicino in grado di attirare circa 15.000 persone.

“Un appuntamento importante per la città – dichiara il sindaco Esterino Montino -. Ringrazio la Pro Loco che la organizza ogni anno creando un evento di richiamo che valorizza le nostre eccellenze. Fiumicino è luogo di attrazione anche per la tradizione della pesca e la sua rinomata cucina di pesce. Qui arrivano persone da tutto il Lazio per gustare i nostri piatti di cui la frittura è certamente il più richiesto”. 

“Questo appuntamento – conclude il sindaco -, come molti altri, è l’esempio di come questa giovanissima città stia, anno dopo anno, caratterizzandosi e di come si stia dando delle specificità che contribuiscono non solo a renderla famosa e attrattiva, ma anche a creare un indispensabile senso di comunità in chi la abita”.

E l’attrattiva è garantita anche dalla presenza della padella gigante. Con un diametro di 4 metri, è alta da terra circa 2 metri. Le sue 5 vasche possono contenere 800 litri d’olio riscaldato da 12 bruciatori antivento a gas, forniti di tutti i dispositivi di sicurezza, mentre sono 20 i cestelli di contenimento del pesce. 

Domenica 16, la frittura sarà servita nel rinomato piatto in ceramica, realizzato specificatamente per questo evento che riporta il caratteristico logo della Sagra del Pesce. Negli anni questo piatto, realizzato in soli 1000 esemplari, è diventato un ambito oggetto di collezione.

“Confidiamo di accogliere nel migliore dei modi il pubblico che vorrà premiare la nostra passione per il territorio – spiega il presidente della Pro Loco, Giuseppe Larango – Siamo qui in tanti, per questa iniziativa che sicuramente è la più gravosa ed impegnativa per noi volontari, ma è quella che in assoluto ci permettere di mettere in risalto il prodotto tipico per eccellenza, la pregiata gastronomia, così apprezzata dal pubblico ed in definitiva la nostra storia, quella di un borgo marinaro, che ha origini nel porto di Roma antica ma che negli anni ha dimostrato di poter crescere ed oggi è una Città a misura d’uomo”.

L’ingresso all’area del mercatino e degli spettacoli serali, è libero e gratuito, mentre per lo stand gastronomico è previsto un contributo a parziale copertura dell’acquisto dei prodotti. 

Oltre allo stand gastronomico ed all’area ristoro, curati dai volontari della Pro Loco, ci sarà un’area dedicata agli spettacoli serali, che inizieranno alle 21: il 14 giugno gli “Onde Roots”, cover band di Bob Marley; il 15 giugno le cover anni 60/70 dei “The Tram Tracks Band”; il 16 giugno una serata all’insegna degli anni ’80 con la band “POP 84”. Inoltre, il tradizionale mercatino d’artigianato e prodotti tipici.

Particolare attenzione è dedicata ormai da più di quattro anni al rispetto dell’ambiente. I rifiuti generati dall’iniziativa, infatti, vengono correttamente differenziati sul posto. Solo l’1% è costituito da plastica, mentre il resto è cartone, vetro e la maggior parte tutto residuo compostabile, in quanto il cibo è servito con prodotti biodegradabili.

Social:

Articoli Collegati

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

Rispondi




Classifica Serie A offerta da www.Livescore.it

Mailing List

Meteo

Meteo Lazio
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien