Daily Word Italia

 

Civitavecchia, partita la differenziata spuntano gli incivili

Civitavecchia, partita la differenziata spuntano gli incivili
Marzo 03
15:53 2019

La scena del misfatto è al Ghetto dove tanti giovani e meno giovani si divertono. Qualche “nobile di antica casata” forse sotto i fumi dell’alcol ha distrutto dei contenitori della raccolta differenziata. Raccolta partita da pochi giorni per cercare di diminuire i costi dello smaltimento dei rifiuti e riciclare quello che si può.

Perché un essere “pensante” deve prendersela con un contenitore in plastica? Già gli abitanti del Ghetto, dove si svolge la movida notturna, si lamentano dell’inciviltà dei giovani che oltre a divertirsi tra bevute e balli di gruppo prendono a calci dei semplici contenitori. Qui non c’entra la politica, che anzi ha fatto una bella iniziativa, ma la colpa degli incivili viene da una serie di fattori: dalla famiglia, dalla scuola, da chi frequentano. Non siamo lombrosiani in questo, e ancora ad oggi sul perché uno commette un reato non si sa.

La distruzione di un semplice contenitore della differenziata è il fallimento della società e dei suoi sistemi educativi. La politica ne è esente. Alla larga anche i catastrofisti, ossia quelle persone pessimiste che dinanzi ad una proposta concreta e di civiltà, come una raccolta differenziata, trovano subito i difetti. In questo mondo anche gli orologi hanno delle imperfezioni che poi si aggiustano, così come la raccolta differenziata che può senz’altro migliorare è nell’indole delle cose e della vita di ognuno di noi, compreso di chi scrive.

Luca Scotto

(c) RIPRODUZIONE RISERVATA

Social:

Articoli Collegati

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

Rispondi




Classifica Serie A offerta da www.Livescore.it

Mailing List

Meteo

Meteo Lazio
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien