Daily Word Italia

 

 Breaking News

Civitavecchia, GDF: lotta all’evasione e alle frodi fiscali

Civitavecchia, GDF: lotta all’evasione e alle frodi fiscali
Giugno 24
08:03 2020

Il Reparto Operativo Aeronavale di Civitavecchia ha sviluppato, nel corso del 2019, la realizzazione di 6 Piani operativi dedicati al contrasto agli illeciti in materia di evasione fiscale e nel contrasto agli illeciti nei settori del sommerso da lavoro e della tutela della spesa pubblica ed a tutte quelle condotte illecite che, mettendo a rischio la legalità e la trasparenza che devono connotare l’azione della Pubblica amministrazione, pregiudicano la corretta allocazione delle risorse, favorendo sprechi, truffe e indebite percezioni.

È in tale contesto che si è sviluppata l’azione di controllo del R.O.An., attuata prioritariamente in ambiente marittimo e rivolta a presidiare, al meglio, il comparto di specialità della sicurezza del mare dove, nelle acquee di competenza della Stazione Navale di Civitavecchia sono stati controllati ben 411 soggetti tra persone fisiche (n.313) e persone giuridiche (n.98), attraverso i quali è stato possibile accertare 244  violazioni, di cui  di natura penale nr.22 e nr.222 di tipo amministrativo  oltre a nr.200 persone sanzionate (n. 32 persone denunciate) e (n. 178 soggetti sanzionati).

Sul tratto costiero a nord di Roma, che va dalla foce del fiume Chiarone (confine tra Lazio e Toscana) al “fosso delle Cadute” nel Comune di Ladispoli (RM), sono stati complessivamente svolti 339 controlli nei vari settori di servizio, in mare e lungo la fascia costiera di competenza che hanno portato ad effettuare nr.24 sequestri con oltre dei quali oltre 200 imbarcazioni, natanti da diporto e unità da pesca controllate.

Nel settore del lavoro irregolare o sommerso sono stati effettuati nel 2019 complessivi
33 controlli che hanno portato alla scoperta di ben oltre nr.80 lavoratori irregolari.

In questo contesto d’indagine, è stata sviluppata una mirata progettualità operativa denominata SHADOW LIFEGUARDS”, tesa al controllo ed all’individuazione di un particolare schema fraudolento attuato da Associazioni Sportive Dilettantistiche, tutte operanti nella provincia di Roma, che fornivano manodopera stagionale (bagnini) in favore di stabilimenti balneari, piscine e condomini con piscina. Nel corso del 2019 sono stati 26 i controlli eseguiti in tale contesto, a seguito dei quali è stata riscontrata l’abusiva somministrazione di lavoro di nr.84 bagnini per 5.421 giornate lavorative che hanno portato ad irrogare sanzioni amministrative per circa € 280.000 euro, con la riscossione di somme per € 89.683.

Nell’attività di contrasto agli illeciti in materia di spesa pubblica nel settore dei finanziamenti comunitari a favore della «politica agricola comune e politica comune della pesca», sono stati controllati nr.2 soggetti nei confronti dei quali sono state verificate somme concesse pari a € 315.515

Social:

Articoli Collegati

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

Rispondi




Classifica Serie A offerta da www.Livescore.it

Mailing List

Meteo

Meteo Lazio
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien