Daily Word Italia

 

Civitavecchia, controlli dei Carabinieri durante le festività di Ognissanti in manette 5 persone

Civitavecchia, controlli dei Carabinieri durante le festività di Ognissanti in manette 5 persone
Novembre 02
17:33 2019

Nel corso del week end i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno intensificato i controlli grazie ai quali sono state arrestate 5 persone.

In particolare i Carabinieri della Stazione di Ladispoli, nel corso di alcuni controlli antidroga, hanno sequestrato 550 grammi di hashish e 210 grammi di cocaina, trovati nell’abitazione di un 50enne del luogo.

L’uomo già agli arresti domiciliari per pregressi reati inerenti gli stupefacenti era oggetto di attenzione da alcuni giorni per alcuni movimenti sospetti che lo vedevano protagonista di un insolito andirivieni dalla sua abitazione, destando fondato motivo che detenesse sostanza stupefacente. Ieri pomeriggio, nel corso di un blitz, a cui hanno preso parte anche unità per la ricerca di droga del Nucleo Cinofili dei Carabinieri di Roma, hanno rinvenuto la droga abilmente occultata, nonché tutto il materiale per il confezionamento dello stupefacente, e due bilancini di precisione. Dopo l’arresto il pusher è stato portato presso la Casa Circondariale di Civitavecchia a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. 

Gli stessi Carabinieri hanno arrestato, in esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emesso dal Tribunale di Civitavecchia, un 29enne del luogo con precedenti penali. Il giovane, nonostante fosse sottoposto al divieto di dimora nel Comune di Ladispoli, era stato in diverse occasioni sorpreso mentre violava le prescrizioni imposte. Il 29enne è stato posto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri della Stazione di Torrimpietra hanno arrestato un uomo di 57 anni e una donna di 55, abitanti in due appartamenti attigui ubicati in località Aranova, per furto di energia elettrica e di acqua. In particolare i due avevano realizzato un allaccio abusivo direttamente alla vicina cabina elettrica, eludendo così il contatore della luce e si erano altresì collegati direttamente alle tubazioni dell’acqua, eludendo anche in questo caso la registrazione del consumo idrico. Il danno arrecato alle società di fornitura dei servizi è in corso di quantificazione ma è stato approssimativamente stimato intorno ai 10mila euro.

A conclusione degli accertamenti i due individui sono stati dichiarati in arresto e sottoposti agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per rispondere del reato di furto.

Infine i Carabinieri di Cerveteri hanno arrestato un nomade 30enne, in esecuzione di un ordine di carcerazione per esecuzione della pena alla reclusione per 2 anni e 6 mesi, per i reati di furto in abitazione. L’uomo, che si era reso irreperibile da circa 2 settimane, è stato rintracciato presso l’abitazione dei genitori dove si era recato per un breve saluto.

Social:

Articoli Collegati

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

Rispondi




Classifica Serie A offerta da www.Livescore.it

Mailing List

Meteo

Meteo Lazio
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien