Daily Word Italia

 

 Breaking News

Bergoglio lancia un appello per i migranti: “la Comunità Internazionale agisca subito”

Bergoglio lancia un appello per i migranti: “la Comunità Internazionale agisca subito”
luglio 22
17:36 2018

Un accorato appello affinchè la Comunità Internazionale si attivi immediatamente in merito al tema migranti. E’ quello lanciato da Papa Francesco in occasione del consueto Angelus domenicale in piazza San Pietro: parlando dinnanzi a decine di migliaia di fedeli, il Pontefice ha chiesto un’azione decisa “per evitare che si ripetano le tragedie” conseguenti ai naufragi di barconi o gommoni carichi di migranti nel mar Mediterraneo. Per poi esprimere il suo “dolore più forte” e, rivolgendosi alle istituzioni, chiedere che vengano garantite la “sicurezza, il rispetto dei diritti e la dignità di tutti” perchè, ha proseguito,

“dobbiamo farci carico delle sofferenze e delle difficoltà del prossimo”.

Al termine dell’Angelus Bergoglio ha ricordato che in queste ultime settimane “sono giunte drammatiche notizie di naufragi di barconi carichi di migranti nelle acque del Mediterraneo. Esprimo il mio dolore di fronte a tali tragedie ed assicuro per gli scomparsi e le loro famiglie il mio ricordo e la mia preghiera”.

Il Papa ha messo al centro della catechesi, nel corso dell’Angelus, lo sguardo e l’insegnamento di Cristo. Nel commentare il passo del Vangelo che parla della compassione di Gesù nel vedere una grande folla “perché erano come pecore che non hanno pastore, e si mise a insegnare loro molte cose”, il Santo Padre si è concentrato sui verbi ‘vedere’, avere compassione’ ed ‘insegnare’. “Li possiamo chiamare i verbi del Pastore – ha sottolineato – Gesù guarda sempre con gli occhi del cuore. Gesù appare come la realizzazione della sollecitudine e della premura di Dio per il suo popolo.”

Davanti alla nutrita folla di fedeli Bergoglio ha aggiunto che a differenza di quanto ci si possa aspettare, Gesù pur non compiendo miracoli, commosso, inizia ad “insegnare loro molte cose” poichè “Senza la verità, che è Cristo stesso, non è possibile trovare il giusto orientamento della vita. Ecco il primo pane che il Messia offre alla folla affamata e smarrita: il pane della Parola. Tutti noi abbiamo bisogno della parola di verità, che ci guidi e illumini il cammino”. Cristo, ha dunque spiegato, è la verità che orienta le nostre vite e con “Gesù al fianco si può procedere con sicurezza”. Infine un’implorazione alla Vergine Maria affinchè si possa trovare in lei l’aiuto per “farci carico dei problemi, delle sofferenze e delle difficoltà del nostro prossimo, mediante un atteggiamento di condivisione e di servizio.”

Da segnalare un inatteso fuoriprogramma: il microfono utilizzato dal Pontefice non funzionava ma, senza scomporsi, Bergoglio ha mostrato di sapere essere spontaneo ed ironico anche nel caso di problemi inaspettati. Dopo aver ripetutamente picchiettato sul microfono, non appena ha ripreso a funzionare ha sorriso dicendo, rivolto ai fedeli, “bene, ricominciamo da capo“.

Daniele Orlandi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags
Social:

Articoli Collegati

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

Rispondi




Classifica Serie A offerta da www.Livescore.it

Mailing List

Meteo

Meteo Lazio
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien